giovedì 28 febbraio 2013

Habemus casam! Perfino prima del papa!


Abbiamo fatto crepare un sacco di lupi e vi ringrazio tanto perché alla fine è andata! Ieri abbiamo firmato il contratto e, salvo imprevisti (imprevisti? ma quando mai :)) sabato dovremmo entrare nel nuovo appartamento. Quando sarò un poco più tranquilla e avrò di nuovo la mia connessione internet, che mi hanno tagliato questa mattina alla 6 dopo aver chiesto il trasferimento ieri sera, vi racconterò nel dettaglio le tortuose strade che ci hanno portato via da questa casa. Che ho amato smisuratamente prima che la puzza se ne impossessasse.

Il nuovo appartamento si trova molto, molto più vicino di quanto qualcuno di voi ha ipotizzato. 

martedì 26 febbraio 2013

Dò i numeri


171.895  sono il numero di italiani con diritto di voto negli Usa
1111 sono i giorni in cui ho vissuto negli Usa
110 sono le ore che mancano prima che debba lasciare questa casa in Usa
40 sono le scatole che devo preparare per svuotare questa casa in Usa
3 sono i secondi che mancano prima che vada fuori di testa se non mi danno la conferma che posso entrare in un'altra casa, sempre in Usa


pregate per me, please.

Donna (prossimamente) senza tetto

PS: questo è uno dei motivi per cui non sto aggiornando il blog, ce ne sono anche altri sui quali però non riesco ad ironizzare, perdonatemi :(


martedì 19 febbraio 2013

Central Park è bellissimo! Repetita iuvant!




Io sono una persona che odia sentirsi ripetere le cose. Di quelle che se le chiedi tre volte di fare la stessa cosa, non la fa solo per dispetto. Sono un pochino indisponente talvolta, però prima ero peggio, vostro onore! Prima sbuffavo, sbattevo porte, lanciavo cose, ora mi limito a inclinare l'angolo sinistro della bocca esprimendo chiaramente il seguente concetto: 
"me lo hai già detto, se me lo ripeti sbuffo, sbatto la porta e lancio cose"
Un bel miglioramrnto, no? 
Mi pare anche superfluo, noioso e pure irrispettoso, ripetere qualcosa che si sa, si è già sentito, magari si é pure detto tante volte. Ma è una cosa sulla quale ci devo lavorare, perchè è sbagliata.
E l'altro giorno ne ho avuto l'ennesima prova.

giovedì 7 febbraio 2013

Il quotidiano dei ragazzi


Qualche settimana fa mi è arrivata una gentilissima email in cui mi si chiedeva di scrivere un pezzo per un portale dedicato ai giovani, diciamo pure giovanissimi, così da non invecchiare troppo me medesima :)
Avrei dovuto raccontare i pro e i contro della mia esperienza newyorchese e l'ho fatto con grande piacere. 
Perchè quando si tratta di parlare di Nyc non mi tiro mai indietro, ma anche perchè mi entusiasmava l'idea di scrivere per un pubblico diverso da quello che di solito raggiungo scrivendo qui. Se vi va di leggere l'articolo lo trovate qui o dopo il salto! Fatemi sapere cosa ne pensate! 
Io torno nella mia saletta delle deliberazioni sperando che lo spirito del saggio mi faccia visita!

lunedì 4 febbraio 2013

Santi Licheri



La vita è complicata, difficile, improvvisa, violenta, faticosa, sorprendente, sfacciata e beffarda.
La vita non è vero che ti sorride se gli sorridi, perchè essenzialmente è una lunatica intrattabile e può decidere di mandarti a quel paese pure se ti è venuta una paralisi alla mascella a forza di mostrare i tuoi dentini allegri.
La vita si fa i fatti suoi e va dove gli pare e tu davvero puoi solo decidere se farti trascinare dall'ultima ruota, salire sopra il carretto o cavalcare il cavallo bendato, blandendo un lazzo al grido di hiu u uuu.

Tanto la direzione la decide sempre e comunque lei.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...