venerdì 9 marzo 2012

Marni da H&M, lasagne e buone giornate. Che arriveranno


Ieri non era la festa della donna qui a NYC, ma il giorno del lancio della collezione di Marni per H&M.
Ok, non per tutta New York city, immagino molti ignorino perfino chi siano i due soggetti in questione, ma si percepiva un certo fermento...
La giornata è iniziata subito male e io so da lunga esperienza che quando parte male finisce peggio, ma non sono il tipo che impara dai propri errori, quindi, sveglia, doccia, scarpe comode e via.
Per salire sulla metro ho aspettato tre treni, al quarto non ho deciso io di salirci, ma mi ci sono trovata sopra!
Una quantità di folla mai vista.
Poi, pochè il sito di H&M era fuori servizio e di negozi in città ce ne sono parecchi, ho provato ad indovinare dove poter trovare la collezione. Ovviamente ho sbagliato.  L'ho capito perchè non c'era nemmeno un cane fuori dalla porta e le commesse dentro erano serene e tranquille a sistemare le loro cose.
Mi sono incamminata verso un altro store, ma per strada ho incontrato troppi sacchetti verdi perchè la mia passeggiata fosse serena.
Arrivata all'H&M giusto ho visto loro:
e mentre provavo a contare il numero di borse in loro possesso, ho preso consapevolezza che nelle mie non ce ne sarebbe stata nemmeno una.
Queste giovani e forzute ragazze (avranno avuto un peso tutte quelle cose!) erano così felici che ho pensato che forse anche io potevo esserlo, se avessi avuto un sacchetto da scorazzare in giro.
Fare un po' di spesa per preparare una teglia di lasagne sembrava un'ottima idea: il sorriso di mio marito mi avrebbe ripagato di ogni cosa.
Ahimè sono ancora ancorata alla paesana concezione: "se lo vedi ci puoi arrivare" e il concetto di grattacielo non è del tutto chiaro ai miei occhi. Il tragitto percorso è stato di circa 6 km. 


Visualizzazione ingrandita della mappa

Arrivata a casa non ero in grandissima forma, ma mi sono comunque messa in cucina. Al momento di infornare le lasagne, mi sono ricordata che Lui aveva una cena di lavoro.
Me ne sono mangiata 3 porzioni.

26 commenti:

  1. Ma come hanno fatto quelle due a saccheggiare il negozio in quel modo, scusa? Qui a D'dorf c'era un cartello in vetrina con scritto: "un pezzo per taglia", però non credo che, anche a prenderli tutti tutti per ogni tipo avrei avuto tutte quelle buste.. Mah.
    Comunque, una cosa è certa: meglio tre porzioni di lasagne che tre bustoni di H&M.
    E: W NEW YORK, sempre e comunque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sai che non lo so? io sono arrivata che i giochi erano fatti. Però non penso sia giusta questa politica del: chi primo arriva piglia tutto!

      Elimina
  2. Risposte
    1. insomma, avevo le braccia spezzate per due sacchettini della spesa :D

      Elimina
  3. bellissimo il racconto e la piantina del percorso......e le lasagne.....sono più buone il giorno dopo no? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      in realtà si sono assorbite tutta la besciamelle e quindi no, erano più buone il giorno giusto!

      Elimina
  4. W le lasagne
    Abbasso gli assalti alle "XXX for H&M Collection"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mai più, manco se la fa Marc Jacobs ;)

      Elimina
  5. Sei Unica!!!!!

    RispondiElimina
  6. hahaha il racconto su "se lo vedi ci puoi arrivare" mi ricorda proprio quello che feci anche io a NY anni e anni fa e, anche nel mio, c'era Central Park di mezzo, ma alla fine non ho avuto lasagne nel piatto :( Ma H&M non c'aveva manco più un pezzo della collezione quando sei arrivata tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci hanno proprio consigliato di non aspettare il nostro turno perchè ormai era tutto esaurito. tutti matti

      Elimina
    2. sti cazzi! Siccome non sapevo di fosse Marni e niente sulla sua collezione, ho dato uno sguardo online... non so, a me paiono un po' tutte cose simili, ma magari mi sbaglio visto il furor di popolo

      Elimina
  7. ahahah si sono prese tutto loro? Pero` ti sei rifatta con le lasagne suvvia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma secondo me hanno comprato per parenti e amici, perchè altrimenti che senso ha prendersi pezzi che poi si assomigliano, no?

      Elimina
  8. insomma, è stata una giornata di michelate! :))

    RispondiElimina
  9. Ma grande! Come sei arrivata al mio blog? Queste sono le dinamiche da web che più m'interessano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cavoli, sai che non so ricostruire? sicuramente tramite un altro blog e salendo a ritroso... posso dirti con certezza che sono partita da quello della mia amica SimplyV e che è stata una bella scoperta :)

      Elimina
    2. Forse tramite il mio, che sono una super fan della Ale?
      Baci

      Elimina
    3. può essere Torquemmod, sicuro sono passata anche da te :)

      Elimina
  10. Risposte
    1. Le due mostricciattole con le borse intendo!

      Elimina
  11. carino il blog,ti seguo!ne ho uno anch'io,(di moda ovviamente:)vieni a dare un'occhiata e se ti va seguimi!
    In questo momento c’è anche un giveaway fantastico, vieni a scoprire di cosa si tratta!
    Grazie mille!
    VERONICA
    http://www.givemefashionblog.com

    RispondiElimina
  12. La collezione di Marni non mi faceva impazzire per cui questa volta ho passato, ma capisco benissimo la delusione e hai tutta la mia solidarietà. E' stata la stessa identica cosa che mi capitò con Jimmy choo, mi veniva quasi da piangere u,u e anche per Lanvin anche se andai prima dell'apertura del negozio finchè arrivò il mio turno era rimasta solo inutile paccottiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi sono detta "mai più" periamo di riuscire a rimanere fedele ai miei propositi!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...