sabato 24 marzo 2012

Party Time


A New York è cominciata ufficialmente l'estate la primavera. Siamo passati dal cappotto alla maglietta senza passare per quelle mezze misure, che come le mezze stagioni ormai non si usano più.  Ieri sera ci guardavamo un bellissimo film, gustandoci una vera pizza napoletana, che si sà il venerdì è pizza day (o almeno così sostiene la nostra portiera). Quando, dalla finestra aperta per godere dell'aria frizzantina della sera, sentiamo voci festose e allegre: i nostri vicini stavano festeggiando sul terrazzo. Si trattava di uno spring break party. 
Come lo so?
Causa scommessa persa, sono dovuta uscire sul terrazzo urlando:
"Heellloooo? What are you celebrating?"

Sapevo che tra marzo e aprile, ogni scuola decide le proprie date, agli studenti è concessa una settimana di vacanza che viene appunto denominata spring break.

Sapevo anche (grazie ad un celeberrimo episodio di American dad) che durante queste vacanze ci si abbandona a divertimento ed eccessi e che gli universitari spesso partono per il mare, la Florida è una delle mete preferite, ma anche il Messico e i Caraibi. Ciò che ignoravo è che fosse anche l'occasione per organizzare una piacevole festa sul terrazzo.
Peccato che anche nell'auspicabile ipotesi che l'anno prossimo fossimo ancora qui, temo non saremo invitati al party dei vicini, un po' perchè non abbiamo proprio l'aspetto di giovani studenti,un po' perchè, se continuo così,  per allora sarò considerata la matta del quartiere.

31 commenti:

  1. oddio quel film l'ho ODIATO! de gustibus...

    http://viverea4lee.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. ma dai?!
    avevo idea che il mio entusiasmo non fosse universalmente condiviso, perchè anche mio marito era piuttosto scettico...
    io invece ho riso e pianto un sacco e per il mio personalissimo metro questo equivale a: film bellissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma in Italia è uscito?

      Elimina
    2. Si si, con il titolo "Lars e una ragazza tutta sua"

      Elimina
  3. ma che bella foto!:)Non ero a conoscenza di questo tipo di vacanza.
    Anche noi venerdì abbiamo mangiato la pizza napoletana, ma a Lecce :)
    a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pizza quando é davvero troppo buona, vero?

      Elimina
  4. secondo me invece, se siete ancora li l'anno prossimo, ti invitano e come :) Perchè sai che agli ammmericans gli piacciono quelli che urlano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahha allora mi consigli di continuare a urlare dal balcone? :)

      Elimina
  5. Spicy ha ragione! E comunque, bellissima foto!

    RispondiElimina
  6. Posso venire? Mi assumerei l'incombenza di inventarmi un motivo per fare un party, sul serio, non mi peserebbe :-)

    RispondiElimina
  7. Che bello vivere a New York!!

    Anche io vorrei poter uscire sul balcone e gridare "Ue bagaj, che si festeggia?!"
    ma i miei dirimpettai, oltre a non capire la lingua, se schiamazzano è perché stanno per accoltellarsi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bagaj non l'ho mai sentito nemmeno io, mi suona veneto, giusto? O emiliano?

      Elimina
    2. scusa il ritardo... è milanese/monzese vuol dire ragazzi
      forse si scrive con la i non con la J

      Elimina
  8. Bella foto!
    Bello anche il film, surreale e toccante, e poi adoro Ryan Gosling. Bravo e bello, bello e bravo.
    Di suo ti consiglio anche "Half Nelson" che in Italia non è neanche arrivato, e poi naturalmente "Drive", il film cult degli anni 2000 :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elle, grazie del consiglio, graditissimo.
      Me li cerco entrambi!

      Sarà che io sono un po' surreale di mio, ma mi ha davvero coinvolta

      Elimina
    2. Bene! Tra l'altro Half Nelson è girato quasi tutto a Brooklyn.

      Elimina
  9. Ciao, oggi ho cercato dei blog diversi dai soliti che seguo, estranei alla cucina per intenderci. Il tuo, devo dire, che ha catturato la mia attenzione. Leggendoti mi permetti di viaggiare con te, pur restando a casa, in Italia. Ti seguo molto volentieri. Spero apprezzerai, ti ho citato come blog meritevole di un premio, o meglio di una citazione. E' tutto spiegato nel mio blog La casa delle ricette. A presto.

    RispondiElimina
  10. sono stata a New York a Novembre,non so come sarebbe viverci.Mi mancherebbe la mia roma.. ti mando un saluto,ti seguo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io prima di trasferirmici ero letteralmente terrorizzata, ma per ora mi sto proprio divertendo

      Elimina
  11. E' da qualche anno che vorrei venire a New York e poi per diversi motivi non riesco mai...E' una città che mi affascina moltissimo...Credo che viverci non sarebbe niente male...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che sia una di quelle città che va vista, sicuramente non lascia indifferenti. Viverci é strano, come dicevo sopra, io credevo non facesse proprio per me e invece è stata una sorpresa. Forse è vero che nella vita non si può mai sapere

      Elimina
  12. Rinnovo la mia rabbia per non esserci conosciute prima! Uffissima! Ho vissuto 5 mesi a New York. Abitavo all'East Village tra la Ave A e la Ave B, sulla 2nd str!!
    Ogni mattina prendevo il bus 14A per andare al mio corso. Al ritorno mi fermavo spesso da Whole Food in Union square a fare la spesa e al sabato stavo ore al bar da Barnes&Noble in Union sq a leggere e/o chattare via skype.

    Che nostalgia!!!!!!
    PS ti metto nel mio blogroll

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So tutto! Ho letto tutti i tuoi post da nyc

      Elimina
    2. Ho dei problemi a rispondere ai commenti con "sto coso" comunque mi sembri proprio entusiasta della tua esperienza, una sfida vinta, direi, giusto?

      Elimina
  13. Entusiasta è un eufemismo. Esplosivamente entusiasta...forse rende meglio l'idea!! :-)

    RispondiElimina
  14. Beh Mi potresti organizzarlo tu un Italian Party!!!

    avrei voluto vederlo il film ma poi mi è passato di mente..ora lo farò sicuramente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi mi dici come ti è sembrato! Il party prima o poi lo organizzo per davvero

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...