lunedì 8 aprile 2013

Faccio cose, vedo gente e perdo tempo!





Non sono sparita. E' che il cane mi ha mangiato le pagine del quaderno. Mia sorella mi ha nascosto la cartella. Stavo uscendo e ho visto un ufo. Davvero, non so che scuse potrei inventare, perchè io stessa non capisco come faccia a non trovare il tempo per scrivere due righe. Eppure passano le ore, i giorni e le settimane. Gli auguri di buona pasqua con 10 gg di ritardo nun se possono sentì, così mi sono guardata indietro per capire dove ho perso il mio tempo ultimamente. E, sempre se a qualcuno interessa, ve lo racconto con le foto, che sono un po' la mia memoria visto che quella vera ogni tanto mi lascia a spasso.
In primo luogo ho aspettato la primavera.
Anche se fuori ancora tutto profuma leggermente di inverno

Io mi concentro sulla leggerezza e in casa ho piantato tantissimi semini e la gioia che provo nel vedere spuntare i primi germogli è perfino superiore al dolore che ho provato ad estirpare il mio dente senza giudizio.
Andare dal dentista è dannatamente simile e odioso in ogni paese! Mi perdonino i dentisti, ma a me vengono i brividi non solo a sentire il sibilo del trapano, ma perfino alla vista della poltrona.
Appena prima di ritrovarmi sdentata, mi sono gustata il sushi vegan più buono del mondo.
Ma chi l'avrebbe mai detto che poteva essere perfino più buono di quello vero? Se passate di qua, non perdetevelo!
Poi sono stata al consolato italiano in compagnia della mia socia in affari.
E io lo consiglio a tutti di farsi un giro al consolato quando arriva una botta di nostalgia. Io ne avevo una piuttosto forte, fate conto che mi mancava pure il Lidl, ma in un attimo, pufff è sparita! Sarà la cordialità degli impiegati, la solerzia degli addetti ai lavori, quel clima di fervete operosità, ma ogni volta che ci vado mi passa la voglia di tornare in Italia :P
E ancora, Marica e la sua strepitosa ciurma, sono venute in visita a Nyc e ci siamo viste, raccontate, divertite.

Infine ieri sera, dopo un pomeriggio terribilis, che ho passato abbracciata al wc, pensando di avere un alieno dentro di me che avesse deciso di uscire proprio quel giorno, sono stata guarita da un tramonto così .

E ho passato una spassosissima serata con una tavolata multitecnica e supersfaccettata che solo un fenomeno come questa donna qui poteva mettere insieme.
Ah e ho finalmente finito i lavori con la casa, molto presto ve la presento, eh lo so che contavate le ore :D
Voi che mi raccontate? Che mi sono persa?
A prestissimo



28 commenti:

  1. sono arrivata a varsavia...ho la connessione da poco, manca ancora almeno 1 gita al leroi merlin e quache scatolone da smaltire e casa e
    a posto..ho ripreso oggi a scrivere del trasloco...a ripensarci nn mi pare vero di essere arrivata qui intera!!!
    anche io vorrei farmi un giro al consolato con voi due, comunque suppongo lo chiamino consolato proprio perche' ti consola di non stare piu in italia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah mi sembra un'ottima teoria!
      ahaahhaha riderissimo

      Elimina
  2. c'è una H di troppo sotto la seconda foto :/ argh!

    le foto sono splendide come al solito <3

    RispondiElimina
  3. che belle foto... non vedo l'ora ti tornare a NY con marito e prole... ti avevo scritto una email... ti è mica arrivatA??? ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ho mica risposto?? Provvedo subito :)

      Elimina
  4. :-) qui abbiamo gia' nostalgia di central park :-)
    anche Little D ci ha lasciato il cuore :-P

    speriamo di tornare, o di incontrarci di qui la prossima volta :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sarà un'altra volta di sicuro qui, lì o altrove!

      Elimina
  5. Risposte
    1. ma che sei matta?? :)
      No, niente di tutto ciò!

      Elimina
    2. che poi di solito funziona proprio cosi', che uno ti chiede se sei incinta, tu sincerissima dici di no e poi succede che proprio a quel giro li' ti esce [I I]

      Elimina
    3. Valentina, non credo che funzionerà nel mio caso :)
      Ma Cecilia mi devi dire da dove ti è venuta questa idea!!!

      Elimina
    4. Per il fatto del vomito, suppongo (l'ho pensato anch'io :P)!

      Elimina
  6. Fai cose, vedi gente e scatti foto che ci fanno sognare:)

    RispondiElimina
  7. Bentornata. Ci sei mancata! Quel tramonto su Manhattan è stupendo. Cristina

    RispondiElimina
  8. Quanto mi piacciono le tue foto!!!
    Non vedo l'ora di vedere anche quelle della casa...

    RispondiElimina
  9. Strepitoso questo racconto e incantevoli le foto!!!

    RispondiElimina
  10. Quante belle cose hai fatto e belle persone hai incontrato. Alcune volte prendersi una piccola pausa dal blog fa bene, si ritorna con molte cose da dire e da condividere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, ma io sto esagerando con le pause, mi devo dare una regolata!

      Elimina
  11. Dammi un dentista di new york e ti assicuro che mi sparirà la fobia :-D

    RispondiElimina
  12. Ciao io sono amica di Mimma e Drusilla, le mamme nel deserto. Dopo due anni in Kuwait ora sono a Singapore. Sono morta dal ridere per il parere sull' Ambasciata italiana, qui se possibile e' anche meglio, dopo dieci minuti li la malinconia di casa scompare per magia!!! Complimenti per il blog, NYC resta la mia citta' preferita in assoluto,magari il marito fosse trasferito li'! Federica

    RispondiElimina
  13. Foto bellissime, ma su tutto quel Sushi...mhhh che voglia!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...