lunedì 25 giugno 2012

L'insopprimibile attrazione per le code



E alla fine è successo. A me qualche sospetto che la passione per le code fosse pericolosamente contagiosa era venuto già da tempo, ma sabato ne ho avuto la triste conferma. Si perchè io sapevo esattamente a cosa andavo incontro visto che su sito del diavolo tentatore che popolava i miei desideri, c'è una web cam che mostra la situazione in tempo reale, senza lasciare spazio a inutili speranze. 
Eppure la vista di una fila di persone che cuocevano sotto il sole di mezzogiorno, non mi ha minimamente scoraggiata, anzi. Proprio qui, davanti a quelle quattro lettere che compongono "anzi" il dubbio che l'americanissima infatuazione per le catene umane si fosse impossessata anche di me si è dissolto.

Un'attesa di tre quarti d'ora per potersi appropriare di un hamburger, una bibita e patatine fritte frisè

Un minuto di silenzio davanti alla fine della mia dieta, di quella mediterranea in generale e soprattutto per la definitiva dipartita del mio buon senso :)

Shake Shack apre il suo primo chiosco nel 2004 nel piccolo parco sulla 23st,  il Madison Square Park e già nel 2005 il New York magazine lo insignia  del prestigioso titolo di "best burger".
Una storia di successo inarrestabile e un tantino folle, basata su prodotti di buona qualità (tutte le carni provengono da allevamenti privi di anabolizzanti e antibiotici) e di grandi sorrisi, che ha portato all'apertura di ben 15 punti vendita (destinati certamente ad aumentare) sparsi un po' in giro negli Stati Uniti fino ad arrivare a Dubai!
Un fast food dai prezzi significativamente più alti di quelli di altre catene, ma dove lo stomaco ne esce decisamente meno torturato, tanto che anche la "sanissima" Michelle Obama ha deciso di mangiarci!
Personalmente ho trovato i panini buoni, ma non indimenticabili,  devo, invece, ammettere che lo shake al burro di arachidi valeva anche il doppio dell'attesa: una delizia irrinunciabile e ipercalorica!

Foto tratte dal sito web ufficiale
Già che sono in tema di recensioni, mi permetto di esprimere un parere negativo su uno dei posti più cool per gli appassionati di Sex& city: magnolia bakery.
Anche qui è necessario armarsi di una certa dose di pazienza, per potersi accaparrare l'ambita tortatazza (o tazzatorta?). In questo caso mi sento di affermare con una certa sicumera, però, che non ne vale proprio  la pena. So che potrei risultare impopolare, ma la mia è una stroncatura senza appello. Per correttezza aggiungo che in generale trovo le cupcake la riedizione inversa dei brutti ma buoni, ovvero belle ma.... bleah!
Per quanto mi riguarda sono i dolci più stucchevoli, burrosi e facili alla nausea che siano mai stati inventati. Credo che il fatto di non essere un'appassionata del "troppo dolce" nemmeno quando si tratta di dessert, influisca in modo determinante sul mio giudizio. Rimane il fatto che siano meravigliose e definitivamente fotogeniche!
Mi rimane però un dubbio: non è che in questo caso le code fuori dal negozio siano direttamente proporzionali al successo di Carrie & C.? 
O dite che sono io a dover diventare un po' più dolce?

48 commenti:

  1. un migliore Mc Donald insomma!! eh ce voleva!

    RispondiElimina
  2. Concordo con te sui cupcakes di magnolia: davvero incantevoli ma la crema al burro che li ricopre è immangiabile! :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ohh felice di sapere che non sono sola :)

      Elimina
  3. io sono grassissima nell'anima, soprattutto di dolci. ma la cupcake di magnolia l'ho buttata dopo il primo morso.
    pensavo di essere prevenuta, chè di solito odio i posti tuttotroppo da lonely.
    menomale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io sono un po' prevenuta su certi posti e sono felice di scoprire che in questo caso è una sana prevenzione :)

      Elimina
  4. Non ho provato i cupcakes di magnolia bakery ma in generale condivido con te il giudizio sui cupcakes, poi boh io non sono patitissima di dolci, quindi probabilmente anche questo influisce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, anche nel mio caso. io sono più da pizza che da torta :)

      Elimina
  5. In generale non mi piaccione i cupcake, ma vado pazza per gli hamburger. Qui a Istanbul c'è una catena che ne fa di biologici, si chiama Duccan e sono veramente buoni oltre che (si spera) sani!

    RispondiElimina
  6. Ci sono stata dall'hamburgaro, ci vado ogni volta che vengo da quelle parti: porzioni giganti, carne succosa, un sogno!! :)
    Magnolia Bakery? Quando lo dico mi prendono per matta ma oltre la fama dovrebbe esserci quel di più che in questo caso, secondo me, manca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stessa pagina, oltre che stessa taglia :), carissima Veru

      Elimina
  7. concordo sulle cupcakes di Magnolia ma fanno un dolcetto alla cannella da paura!
    p.s. comunque io ho fatto di peggio...2 ore di fila per entrare dal Boss delle Torte!da pazza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha
      mi sa che ci andrò anche io fra qualche mese! Arriva una mia mica che va pazza per lui!

      Elimina
  8. penso che si sia fatta troppa MODA sui cupcakes.... tutte invasate perché li possono decorare come vogliono, con tutte le schifezzine possibili sopra, sotto, al centro, colorate, bicolor, tricolor... e alla fine? Sono solo belli da vedere e fotografare. Poi li cestini.

    In sintesi, ti fai una foto con un cupcake figo e con outfit abbinato = foto figa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. insomma un accessorio :D
      in effetti con tutti i colori in cui le declinano, si prestano benissimo!

      Elimina
  9. Mi ispira! Mi ispira! Mi ispira! Grande stima per la fine della tua dieta... a me successe lo stesso nei miei tre mesi a Praga e nel mio periodino messicano. E direi che è solo una gran cura per l'anima *.* Ma, ecco... le ore in coda penso siano una prerogativa di NYC. Chissà se cederò anch'io :D
    Besitos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi devi sgridare che ho smesso la dieta, non stimare!
      :)

      Elimina
  10. Mi piacciono i cup cake superdecorati...sono molto fotogenici ma poi quando li preparo li mangiamo così come escono dal forno..al massimo un poco di zucchero a velo..
    E grazie per la visita graditissima..cara amica lontana!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te per essere passata da queste parti!

      Elimina
  11. a me piacciono solo le mini cupcakes di Starbucks ;) (la velvet e la carrot sopra tutte)

    RispondiElimina
  12. ahhh noi abbiamo fatto km a washington per andare a mangiare il panozzo di S.S. buono davvero anche se piccolino..le cup cake non piacciono neanche a me, sono dei plumcake dolciosi e colorati, nessuna soddisfazione ma devo dire che il banana pudding di magnolia bakery ha il suo perche..se ti piace il panozzo devi provare anche five napkins..una bella attesa anche li..baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho visto l'altro giorno!
      so già che mi metterò in coda presto!

      Elimina
  13. love it!
    i just discovered your blog and i'm loving it! :)

    visit my blog? http://raellarina.blogspot.com/
    and if you like it, feel free to click that follow button pretty! ;3

    RispondiElimina
  14. ah...l'hamburger!!! non sono mai stata a ny ma credo che mi sparerei tranquillamente la coda per addentare paninozzo e - soprattutto - patatine (sono una fanatica delle patatine fritte!). sulle tazzatorte (eheh) credo anche io che siano state molto pompate da cinema & co ed è molto raro trovarne di buone che per me vuol dire non troppo stucchevoli. prossime dritte culinarie sulla grande mela? non sia mai organizzassi un viaggio ;-)

    ciao
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo su tutta la linea Claudia, soprattutto per quanto riguarda la passione per le fries!
      e visto che ho interrotto la dieta di dritte culinarie ne arriveranno a valanghe :)

      Elimina
  15. uuuuuuuuuuuu per le patatine frisè questo e altro!!! :D ahahahahahaha grazie di essere passata da me, leggere il tuo blog è divertente e molto piacevole! :) un bacione, al prossimo post ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Cri! però le patatine frisè... mmmm NI

      Elimina
  16. :) mi è venuta l'acquolina in bocca !!! Però per la parte salata... I dolci mi piace farli ma non amo mangiarli ... adoro solo le crostate e i biscotti quelli fatti in casa con poco zucchero!!!
    Ma al salato non sò resistere... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ti seguo a ruota
      posso resistere ai dolci (gelato escluso) ma faccio mambassa del salato!

      Elimina
  17. Mai stata A NY :)
    Anch'io non amo il dolce troppo dolce... :( neanche le patatine fritte industriali :)
    Grazie per la gradita visita...mi diverte leggerti
    A presto

    RispondiElimina
  18. Mai stata A NY :)
    Anch'io non amo il dolce troppo dolce... :( neanche le patatine fritte industriali :)
    Grazie per la gradita visita...mi diverte leggerti
    A presto

    RispondiElimina
  19. Non sono mai stata a NY ma ho assaggiato tutto a Miami:
    Vale lo stesso?
    Io ho semplicemente adorato il paninozzone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che vale ;)
      mica sono un integralista di NY
      al massimo del cibo ingrassante :D

      Elimina
  20. Non amo i dolci quindi di Magnolia bakery posso farne a meno,ma ad un hamburger non ci rinuncio, specialmente quando e' buono, sai mica se SS c' e' a San Diego ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo non mi risulta nulla in California, ma arriveranno!

      Elimina
  21. beh mi hai incuriosita, da "appuntare" una sosta lì per capire di che parli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)
      io mi "sacrifico" per le mie lettrici :D

      Elimina
  22. mi sono innamorata del tuo blog.
    sarà new york che per me è stata una tappa fondamentale, sarà come scrivi.

    mi hai conquistata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sono felicissima, passione reciproca :)

      Elimina
  23. Stupendo il tuo blog!! Veramente complimenti!! Passa a visitare il mio se ti va, non è di certo al tuo livello ma mi farebbe piacere seguirci a vicenda!!
    Mi aggiungo ai tuoi follower!
    :)

    http://gurledistrict.blogspot.it/
    http://www.facebook.com/GurleDistrict

    RispondiElimina
  24. I tuoi post sono uno più divertente dell'altro! un vero spasso! B)
    Tutte le tue foto mi hanno fatto venire l'acquolina! Le patatine frisè in particolare *.* Devo essere ingrassata solo a guardare tutte queste bontà!
    Starai diventando un'americana, ma una coda per un paninozzo e patatine frisè me lo farei anch'io! :D

    Ti seguo sempre, se ti va passa anche sul mio anche se è in costruzione e ma mai potrebbe competere col tuo, splendido ;)

    A presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei molto gentile Martina,
      sono già venuta sul tuo blog, ma passerò di nuovo!
      a prestissimo :)

      Elimina
  25. Hey sai che concordo con te? Da Magnolia Bakery e' tutto molto più bello da vedere che da mangiare! Perché i dolci sono troppo burrosi e dopo due morsi hai già la nausea. Come da Laduree a Parigi.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...