giovedì 5 luglio 2012

4 luglio: una giornata da ricordare


Mi sveglio ed è prestissimo, lo so perchè entra ancora poca luce dalla fessura della tenda. "É il quattro luglio" mi viene da pensare di primo acchito, ma rigirandomi scocciata tra le lenzuola aggrovigliate,  scopro che più che l'Independence day, si celebra la giornata mondiale dell'umidità. Fa un caldo che non è ammissibile, di quelli che ti convincono subito ad eleggere Gennaio come mese preferito e rimangiarti tutte le volte che hai maledetto la neve, il freddo e pure la pioggia. L'istinto è di accedere il condizionatore alla massima potenza e dimenticarsi che esiste un fuori! Visto che oggi l'ariaaperta è un posto dove qualcuno prima fa sudare anche le formiche che pascolano nell'erba e poi punta loro addosso getti di  vento caldo, ma non per asciugarle, così solo per dispetto.
Oggi a New york city, però, è una giorno campale, ci sono i fuochi d'artificio "i migliori del mondo", dicono (i newyorkesi lo dicono). Allora dopo aver studiato le mappe, consultato i siti internet, importunato Alice e il Grinta per convincerli a venire con noi, prepariamo un piano e decidiamo di affrontare la calura.
Appena scendiamo dalla metropolitana, però, ci rendiamo conto che questo spettacolo memorabile, dovremo sudarcelo pesantemente. In ogni senso!
Il segmento di costa ovest da dove i fuochi sono visibili è sotto il controllo della polizia. Alcune strade sono già sbarrate e le transenne la fanno da padrone.
Sono le sei della sera quando prendo posto laddove si presume io debba passare altre quattro ore. In un battibaleno il 4 luglio si trasforma nel 5 Maggio:
"Ahi! Forse a tanto strazio cadde lo spirito anelo, e disperò" 

Il calore emanato dall'asfalto unito a quello che si respira nell'aria, mi gettano in uno stato di prostrazione tale, che mi viene voglia di rinunciare. Sono sola, seduta su di una copertina di pile che minaccia di incendiarsi da un minuto all'altro, mentre aspetto che il resto della compagnia torni con le provviste. L'attesa è lunga, molto lunga: potrà mai uno häagen dazs darmi abbastanza forza per resistere?
Inoltre il destino beffardo ha fatto in modo che trovassimo posto proprio davanti l'ingresso della zona riservata, a chi non lo si capisce, ma lì si entra solo con l'invito e pare sia bellissimo. Dà direttamente sul fiume Hudson che significa brezza e sollievo e si racconta di deliziosi picnic, bibite gratis e una vista impagabile.
Guardo i miei amici cercando il coraggio di dir loro: 
"Andiamocene! nessun fuoco d'artificio può valere questo calvario" 
Quando non so da dove spunta un ragazzo (o un angelo?) che, non so perchè, getta sulla nostra copertina infuocata tre biglietti per l'ingresso nella zona vip!
Inizialmente non ce ne rendiamo nemmeno conto, li ignoriamo come fossero volantini. Non abbiamo  ringraziato il benefattore con il dovuto entusiasmo, ma la colpa è dell'apatia che si è impossessata di noi!
Ora però la musica è cambiata e l'ottimismo ci prende per mano: i biglietti sono tre e noi sono quattro, ma sappiamo che ce la faremo ad entrare! Con sapienti ondeggiamenti, provvidenziali sorrisi e sguardi ingenui riusciamo a passare ben tre controlli di sicurezza.
Il mondo incantato spalanca le sue porte:
Ci sono un sacco di giochi per bambini, ai quali partecipiamo anche noi, tanta è l'euforia che ci pervade. Questo è il mio preferito:


Avete presente? É il gioco in cui se si colpisce il bersaglio il malcapitato di turno, casca dentro l'acqua di una vasca. E lui, il condannato, fa veramente come nei telefilm: sfida e provoca i lanciatori con frasi canzonatorie. L'ho sentito anche fare il verso del pollo!
Ci sono tanti bambini  e sono tutti sorridenti:
Anche gli adulti sono felici, almeno quanto noi, tanto che mi viene il sospetto che a tutti abbiano regalato l'ingresso inaspettatamente!
Ma forse il motivo è che vendono birre e si possono bere liberamente, senza sacchetti di carta. 

Oppure la ragione di tanta gioia è da ricercare nei gadgets, cibo e souvenir a tema che regalano con generosità.


 Io ho l'impressione di essere dentro un film: che meraviglia il momento dell'attesa!

Quando cala la sera, l'atmosfera si anima, arrivano le televisioni, gli artisti e la gente urla e agita le braccia in alto!
Ma questa notte nessuno può rubare la scena ai veri e indiscussi ospiti  d'onore. Signore e signori che lo spettacolo abbia inizio :)

É stata una giornata che non dimenticherò mai e che NYC abbia qualcosa di magico sta diventando una certezza.

ci sono anche le principesse delle fiabe




70 commenti:

  1. Grazie per averci portato con te a vivere il 4 Luglio! Le foto sono molto molto belle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta che tu abbia apprezzato :)

      Elimina
    2. Ricordo che anche a Coney Island (come in molti altri posti) ho visto il gioco del tizio che cade nell'acqua se centri un bersaglio. Troppo forte e very American. :) I miss the USA. Ah BTW forse ma forse vengo li' per 3 mesi a partire da Agosto di nuovo in cerca di fortuna.

      Elimina
  2. è il tuo primo 4 luglio, lì? Gran belle foto, come al solito :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no è il terzo, ma ogni volta è la prima volta :)

      Elimina
  3. Gulp! Anch'io voglio fare quel gioco!
    Grazie per aver trasmesso a un'ignara italiana la magia del 4 luglio!
    :)
    Alex V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando l'ho visto non ci potevo credere!
      #gioiscoconpoco

      Elimina
  4. Risposte
    1. hai visto?
      quando si impegnano 'sti americani sono insuperabili :)

      Elimina
  5. Mancava dunque solo Tom Cruise :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e mi sa che era impegnato con il divorzio :D

      Elimina
  6. Che meraviglia! l'avevo detto che seguendoti avrei conosciuto NY!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero di non deludere le tue aspettative
      #ansiadaprestazione

      Elimina
  7. ma che fortuna !!!!! sempre belli i tuoi post sembra di stare li con voi .Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Cristina, sto giro abbiamo avuto proprio una gran botta di fortuna :)

      Elimina
  8. Dopo avere letto il post di Alice e la Bestia ero già sorpresa ma ora ...che meraviglia e che Americanissima botta di C...... complimenti davvero, sarà il tifo che facciamo noi vostri lettori per avere voi sempre in prima linea!consapevoli che dopo cotanto sacrificio non mancate mai di riportarci in modo tangibile le vostre emozioni!Grazie P.S. Foto sempre bellissime.
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piace un sacco questa lettura!!!
      mi fai venire voglia di preparare una lista di desideri su cui attrarre tifo prezioso :)

      Elimina
    2. Benissimo! quando ti va inizia sono già curiosissima:)
      Monica

      Elimina
  9. pst... ma lo fai apposta per me?
    I mircoli... e i mircolà poverini non li consideriamo?

    :-P

    Oh magari i migliori del mondo sono le classiche esagerazioni targate usa, poi scopriamo che a dirlo sono gli italiani che fan parte della ditta che li prepara e ops... no no son i miglori del mondo, asssssssssolutamente.

    ^_^

    RispondiElimina
  10. Uh, ma quello era Regis di Regis&Kelly?
    haem... vedere interviste a Thomas Gibson e Matt Bomer permette di riconoscere pure i presentatori delle trasmissioni USA. Quanto è grave la cosa?
    Sì la pianto.
    Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho corretto e grazie per segnalarmi le mie sviste (ci vedo sempre meno!)

      si era lui in persona!

      Elimina
  11. Uffa voglio tornare a new york !Mio figlio domani torna a Roma,cerchero' di convincerlo a trasferirsi li' invece di tornare a San Diego,pensa a quante cose che non ho visto mi faresti conoscere.ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma no, perché? San Digo è bellissima e il clima è molto meglio che da queste parti... basta che quando lo vai a trovare fai scalo a NYC che in un viaggio così lungo, un break ci vuole :P

      Elimina
    2. [san diego! san diego! san diego!
      anche se ho saputo che i fuochi qui sono stati un flop pazzesco.... per fortuna noi non siamo proprio usciti di casa :-)]

      Elimina
    3. ahahahahh Marica, lo sapevo che avresti "difeso" la tua città!
      Ho letto dell'incidente a San diego, fortuna che non si è fatto male nessuno!

      Elimina
  12. ti stavo leggendo con un occhio aperto e uno chiuso che è ora di dormire in Scozia, ma al lancio dei biglietti sulla copertina combustibile mi sono emozionata. Amo le sorprese del cosmo, hai come minimo un supporter divino donna! Più i tuoi vari followers terreni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non diro :si facesse vedere un po' più spesso sto supporter" per non urtare la sua sensibilità. Mi è parso di capire sia piuttosto permaloso, comunque anche io adoro questo tipo di sorprese, mi fanno sentire grata di stare al mondo :)

      Elimina
  13. è risaputo che i coniglietti portano fortuna, qualcuno pensa solo le zampe ahrgh, invece avercene uno che zompetta per i blog aspettando foto esclusive di NYC porta buono assai. Vero? VEro? VERo? VERO?
    ^_^

    RispondiElimina
  14. Leggendo il tuo racconto mi sembrava di essere lì con te :)
    Però il giochino di "colpisci il pollo" lo voglio fare anche io!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stato molto divertente, soprattutto quando una bambina minutina è riuscita a centrare il bersaglio!

      Elimina
  15. mi sono commossa....grazie!
    bellissime foto!

    RispondiElimina
  16. Bellissimo questo blog...fai vivere NY a chi non potrà mai vederla!!! Grazie!!! :)

    RispondiElimina
  17. Anche qui da me che ci sono molti statunitensi, si è festeggiato il 4 luglio :-)
    e mi sono sentito un po' americano e felice di esserlo :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma veramente ti senti americano? ma fammi capire come e anche perchè :)

      Elimina
  18. veramente belle le fotografie, ma la donna bionda di schiena sei tu? la foto è stupenda ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no non sono io e devo confessare che era molto meglio di schiena :P

      Elimina
  19. Oddio mi sono emozionata :') Grazie per queste splendide foto.. in effetti sembra di essere dentro a un film! Bellissimi i giochi per i bambini, avrei giocato anch'io :"> E i fuochi.. beh, senza parole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è stata davvero una giornata memorabile, ancora mi spunta il sorriso se ci penso!

      Elimina
  20. ODDIOOOOO che meraviglia Io amo NYC alla follia l'anno scorso ci ho lasciato il mio cuore e prima o poi (spero più prima che poi) lo verrò a riprendere ^_^!!!!
    Grazie per averci fatto sognare il 4 Luglio con Te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora è il tuo quel muscolo pulsante che incontro in giro ogni tanto!? eh si bisogna che torni al più presto :)

      Elimina
  21. cavolo, ma il tuo blog è bellissimo... sarai mica bionda?
    d.

    RispondiElimina
  22. Bellissimo essere a scrocco nella zona VIP del 4 luglio dal mio PC!
    Grazie e che forte! 2 delle mie blogger preferite ci sono andate insieme!
    Lucy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sia una coppia affiatatissima io e Alice ormai :)

      magie del web
      Grazie a te!

      Elimina
  23. Bellissimo blog e super post...davvero grazie hai trasmesso emozioni!!!

    RispondiElimina
  24. Beh, vi è andata di lusso, vero?
    E' sempre unica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di gran lusso, Carla!
      Ancora non mi par vero :)

      Elimina
  25. Mi piacerebbe essere vicino a te!!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  26. Cavolo, non l' avevo mai vissuto così da "vicino"..
    Bello!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bisogna dire grazie al fato, questa volta!
      :)

      Elimina
  27. Quanto mi piacerebbe essere a NY... caldo compreso, sarebbe splendido... come queste foto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei proprio sicura, sicura?
      perch`e c'è un caldo davvero insopportabile!

      Elimina
  28. ciao!!!che nostalgia anche io ho vissuto BROOKLYN per un pò di tempo, e NY mi è rimasta nel cuore!!ti va se ci seguiamo?io comincio per prima!
    paolasophia.blogspot.it

    RispondiElimina
  29. ciao! tua nuova iscritta!!!! ma che meraviglia di foto.....e che esperienza fantastica deve essere vivere li.....anche se non mancheranno momenti di tristezza e nostalgia per l'italia!
    http://ladanzadeisensi.blogspot.it/

    RispondiElimina
  30. bellissimo racconto mi sembrava de esserci li, baci e grazie per la visita lili

    RispondiElimina
  31. OMG, come scrivi bene! Mi son vista i 'fochi' (come chiamiamo a Firenze quelli del ns patrono, San Giovanni) come fossi lì sull'Hudson.
    E da Lassù qualcuno ti ha mandato un SUO emissario bigliettimunito perchè noi tutti potessimo godere di un 4 luglio a stelle e strisce: grazie!
    DaniVS

    RispondiElimina
  32. Grazie per per aver condiviso con noi questa magia, fai foto bellissime!!!!

    RispondiElimina
  33. Certe cose gli americani le sanno fare proprio bene!
    E a te complimenti per le foto: sono estasiata!

    RispondiElimina
  34. che stupenda serata deve esser stata, mi piacerebbe molto vederli anche a me, i fuochi d'artificio sono una cosa magica per me, mi incanto nel vederli e vorrei che non finissero mai...
    complimeti, salutami NY!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...