mercoledì 18 luglio 2012

Donna con scoop


 tom cruise suri divorzio
Passeggiavo per Tribeca, quando vedo un assembramento umano piuttosto consistente. Siamo in una zona mooolto figa quindi nella mia mente l'associazione è immediata: gruppo di persone=personaggio molto famoso.
Mi avvicino curiosa e decido di aspettare, anche perchè ci sono davvero tanti fotografi, macchine da presa e paparazzi. La voce che circola è che si tratti niente popodimeno che di Tom Cruise.

Le guardie del corpo passeggiano nervosamente, fanno la voce grossa per tenere il campo sgombro e ad un certo punto uno di loro si addolcisce e prega i paparazzi di non spaventarla. Allora intuisco che Tom Cruise non sarà solo, ma in compagnia della figlia. Dopo pochi minuti (per fortuna, perchè visto le temperature tropicale non avrei potuto resistere a lungo) eccolo che esce con in braccio la figlia Suri.


video

Pochi istanti, ma sufficienti a scatenare l'inferno! La confusione era tale che non sono riuscita a scattare nemmeno le foto.

divorzio tom cruise Katie Holmes suri
Appena sono saliti in macchina i paparazzi si sono fiondati nelle loro e hanno cominciato a suonare il clacson, inseguendo la limousine dell'attore a tutta velocità. 
Era la prima volta che Tom Cruise rivedeva la figlia dopo il divorzio da Katie Holmes. Non lo so, ho provato una gran pena per quella creatura, che non ha proprio un faccino che fa simpatia
Incontro tom cruise suri divorzio new york
Però boh! Ho letto spesso critiche rispetto al fatto che la bambina ha quasi sei anni e spesso è in braccio ai genitori, io oggi ho capito il perchè. La gente urla, i flash splendono e i click confondono. Non mi è sembrata proprio una gran bella vita. Si, sarà viziata, capricciosa e tutto quel che volete, ma come non diventarlo con quella pressione addosso? 
Provate a pensare cosa deve essere...a me ha ricordato la Jasmine di Aladin

44 commenti:

  1. Quando lavoravo in una soecie di collegio, io che mi vesto sempre, solo ed esclusivamente di blu, un giorno sll'anno mi vestivo di un altro colore. I ragazzini entusiasmati mi facevano 3000 foto. Lì ho capito quanto possa essere difficile sorridere e sopportare i flash. Io poi sceglievo di farlo, questa ragazzina no. Normale che poi vengano fuori mezzi matti.

    RispondiElimina
  2. Povera bimba!!! Chissà cosa deve pensare ogni volta che vede la folla di paparazzi!

    RispondiElimina
  3. Povera piccina.. questo è proprio il terribile rovescio della medaglia della popolarità.

    RispondiElimina
  4. penso che coccolarla anche "troppo" sia stato un modo per farle sopportare questa vita. Comunque ho visto e conosco bimbe che ad una età inferiore di Suri vogliono lo smalto e i trucchi solo perchè lo vedono fare alla mamma, quindi immagino se la mamma spende un botto per se stessa.....

    RispondiElimina
  5. Che cucciola! E adesso ho anche la mia paparazza (etica) di fiducia, sono soddisfazioni!

    RispondiElimina
  6. Che tenerezza! E che sensazione di tristenzza si riesce a provare per qualcuno che nemmeno si conosce: eppure riesco a dispiacermi per loro.
    Ovviamente invidio te che passeggi a NY!! Kiss Kiss

    RispondiElimina
  7. Aiuto O.o Hai ragione, lei è solo una bambina poverina...anche se io alla madre darei due sonori ceffoni quando le fa mettere tacchi e rossetto -.-

    RispondiElimina
  8. Quanto hai ragione, povera cucciola. Magari non ci si pensa vedendo le foto degli attori in giro a tutta la ressa che comporta. :/

    RispondiElimina
  9. Poverina!! Dev'essere davvero brutto! Ok gossip, personaggi famosi, ma a volte non c'è proprio rispetto! si può fare una foto senza essere agressivi!

    RispondiElimina
  10. ma Tom com'è? mi pare un tappetto.. :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tappetto l´ho visto tre anni fa a Munich ^^

      Elimina
  11. Io penso che il mondo del gossip sia sempre peggio, davvero dobbiamo sapere ogni cosa che fanno queste persone famose nella loro vita? Io non leggo quei giornali e lo faccio per scelta, credo che non promuovano niente di buono, una persona famosa dovrebbe avere diritto di poter vivere tranquillamente così come noi. Figuriamoci poi quando ci sono di mezzo dei bambini, forse anche i fotografi dovrebbero farsi un esame di coscienza e non pensare solo a cosa vende.

    RispondiElimina
  12. Io sono talmente rompiscatole che quando vedo foto degli attori coi loro bambini faccio finta di non vederle, che voler fotografare i genitori lo capisco... la prole assai meno.
    Ricordo ancora come una volta in un forum che ho aperto su un telefilm, no non era White Collar sarebbe arrivato anni dopo quello, misi un noioso post per evitare che qualcuno ne postasse.
    (Non postò quasi mai nessuno la sopra, ma sono dettagli)

    Giusto per farti ridere, ammesso che la pagina si apra.

    http://jag.forumfree.it/?t=21483745

    Che noiosa eh?

    Ciao
    (E auguri a tuo fratello, sono di corsa e non faccio in tempo a commentare in due post diversi, pc troppo lento!)

    RispondiElimina
  13. Sinceramente non la invidio affatto! Non deve essere una vita facile quella delle star... e davvero li immagino quasi ossessionati dai giornalisti! Non so se ci si possa fare l'abitudine a questa confusione che si genera ogni volta che escono di casa!

    RispondiElimina
  14. Che colpaccio!! brava la nostra paparazza... riguardo alla piccola, concordo, non deve essere affatto semplice...!

    RispondiElimina
  15. Ciao :)
    grazie per il tuo commento!
    wow che paparazzata! :)

    baci

    Giulia

    RispondiElimina
  16. Terribile. . . ma è il famoso rovescio della medaglia. Un prezzo si deve pagare e questo per me è un prezzo troppo alto. La privacy si deve difendere a tutti i costi ma quando si è toppo famosi non c'è possibilità. Bisogna avere spalle belle forti per sopportare tutto questo. O lo si impara o si soccombe. ( come succede a molte stars).

    RispondiElimina
  17. Donna, c'e' un premio per te sul mio blog! ;)

    RispondiElimina
  18. Io provo esaltazione, Riru Mont--> Donna con Fuso--> Tom Cruise.
    Sono a un grado di separazione da una celebrity!

    RispondiElimina
  19. Non è una vita normale quella di questa bambina. E spesso portarla in braccio può anche essere un modo per proteggerla dall'aggressività di certi paparazzi.

    RispondiElimina
  20. La cosa che più mi sconvolge è l'accanimento mediatico attorno alle star. E' proprio una cosa che non ho mai capito!

    RispondiElimina
  21. qundo si dice "essere nel posto giusto e al momento giusto" ;)
    comunque a me mette tristezza pensare alla vita di questa e di molte altre bimbe e bimbi come lei (si, per carita' e' fortunata sotto altri punti di vista, ma che vita pero'!)

    RispondiElimina
  22. Ancora non ho deciso cosa mi ha fatto piu' pena:
    Se lei avvinghiata e con la faccia nascosta nel collo del padre, o il padre che per uscire da un albergo deve aspettare 20 minuti perche' i paparazzi liberino sufficiente spazio per passare... o l'orda di fotografi di Porella 2000 che si e' accampata li' per oltre un'ora ad elemosinare una foto e poi non contenta e' corsa a ficcarsi dentro le mini-cooper per inseguirli!
    Direi che sono tutte vite tristi assai!

    Alice paparazzatrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Porella2000!
      Alice questa te la prendo in prestito, ti cito quando lo faccio, parola.
      Troppo vero quello che hai scritto.

      Elimina
  23. ciao ! anche io ero di li , andavo pensa a barnes & nobles per una presentazione di un libro! infatti anche io mi sono detta deve essere una celebrities ma ti rendi conto il casino che hanno fatto? non si poteva neanche passare con la macchina.
    Ho iniziato anche io un blog spero mi seguirai! il tuo e' grandioso ciao
    www.viverenewyork.blogspot.com

    RispondiElimina
  24. I FIGLI DI QUELLE PERSONE LI PER ME SONO DEI DISGRAZIATI!!! non so come spiegarlo ma come possono vivere un'infanzia felice con dei genitori così egoisti???

    RispondiElimina
  25. Infondo di foto di Tom noi ne vediamo a bizzeffe, hai fatto bene a guardare e basta così hai avuto modo di catturare qualcosa che molti "volontariamente" si permettono di ignorare e di riportarci questa mancanza di rispetto e di sensibilità. Io non seguo mai il gossip perché penso che un attore debba piacere per la sua bravura e il resto sono fatti suoi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa, ma forse non hai letto bene il post.
      Anche lei avrebbe voluto fare delle foto, ma non le è riuscito.
      Cito dal post:
      "Pochi istanti, ma sufficienti a scatenare l'inferno! La confusione era tale che non sono riuscita a scattare nemmeno le foto."

      Vero che lei non è andata lì apposta.
      Ci si è trovata.

      Elimina
  26. "Povera" (ok, non è l'aggettivo adatto...) piccola.. A prescindere da tutto, dalla faccia poco simpatica, da quanto sia viziata, da tutti i lussi che solo a 6 anni può permettersi e dalle strade che troverà spianate e dalle porte sempre aperte che incontrerà nella sua vita. A prescindere da tutto, è sempre e comunque una bambina la cui famiglia sta attraversando un momento di crisi. E lei voleva solo abbracciare suo padre dopo tanto tempo...

    http://almenounmilionediscale.blogspot.it/

    RispondiElimina
  27. Mi fa impressione che sui bimbi si speculi ma di fatto poi loro sono il prodotto di genitori che se non fossero stati famosi sarebbero impazziti (tranne casi eccezionali) e quindi hanno scritto nel DNA la dicitura "con puzza sotto al naso annessa e paparazzi alle calcagna". Mi infastidisce il concetto ma la sua esecuzione no perché appunto il vero uip si venderebbe pure la madre morente in un letto di ospedale e il fatto che Cruise le abbia coperto il viso ma le permette di vestirsi come una 20enne è la dimostrazione che con la testa questi qua non ci stanno.
    Detto questo, Tribeca è stupenda :D

    RispondiElimina
  28. E' che i figli non dovrebebro mai scontare gli errori o le vite dei genitori. Famosi e no.
    Raffaella

    RispondiElimina
  29. Che bello aver trovato il tuo blog!!! Ti seguo volentieri, torna a trovarmi nel mio mondo italo.inglese!!!

    RispondiElimina
  30. Ma Mi, ora ti sguinzaglierò alla ricerca dei miei divi preferiti! :)
    Certo che sta povera creatura, prima scientology, ora pure divorzio... pure io starei in braccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è la prima volta che mi capita di incontrare una celebrity non so se sono il segugio giusto su cui puntare :P

      Elimina
  31. Io mi agito persino se vedo foto di bambini su facebook o su twitter. Vi lascio immaginare l'edificante opinione che posso avere di persone che campano sul gossip. Una cosa è criticare un vestito ad un evento, un film, un personaggio, una persona che consapevolmente è esposta ai media per il proprio lavoro. Un'altra è cannibalizzare ogni attimo e aspetto della sua vita (ed anche morte).

    RispondiElimina
  32. Ciao! Ho scoperto il tuo blog per caso e, essendo una grande amante di New York, non ho potuto non curiosare tra le tue "pagine virtuali"...
    Quando ero a New York, stranamente, non mi è capitato di vedere nessuno di famoso...solo davanti al Plaza, giravano un non so che (film, telefilm?? non ho idea) e mi è capitato di fotografare un paio di attori che aspettavano di poter girare una qualche scena...ma ancora adesso non ho idea di chi fossero! Lui, poi, mi sembrava anche familiare, ma ho questo dubbio che mi tormenta da due mesi! :-D
    Per quanto riguarda il discorso Tom Cruise...beh, su di lui e la famiglia ne hanno dette di ogni, e sicuramente alcune cose saranno state vere, altre inventate...non lo sapremo mai con sicurezza, solamente i diretti interessati conosceranno la verità. Però Suri non può fare altro che farmi tenerezza, cresciuta in un mondo di flash, popolarità, paparazzi...però, ripeto, non dobbiamo certo credere a tutto ciò che leggiamo!
    Ti seguirò da ora in poi, non voglio perdere di vista il tuo blog! ;-)
    Un bacione, GG

    RispondiElimina
  33. Davvero! Che brutta vita!! Una delle cose che odio di più al mondo è vedere i figli di qualche celebrità del momento sulle riviste dopo essere stati paparazzatia destra e a manca!! Posso ancora capire i genitori, ma i figli... Che poi non riesco a capire a chi può interessare.

    RispondiElimina
  34. che belle queste foto e quest'intervento!! e sopratutto quanta verità!!

    RispondiElimina
  35. Leggendo il tuo articolo e vedendo il breve video della bimba che si stringe forte al suo papà, ho provato molta tenerezza e compassione verso questa piccola seienne indubbiamente spaventata da questa continua attenzione morbosa nei confronti suoi e dei genitori. Non credo affatto abbia una vita facile.
    E concordo con Cappuccino e Baguette: pure a me no piace vedere foto integral idi bambini nel wb (FB, twitter o blog), perchè penso sempre siano creature indifese la cui privacy vada tutelata.

    RispondiElimina
  36. sono davvero tutti impazziti così? wow!

    RispondiElimina
  37. donna, non lo so. va bene che sta sempre sotto i riflettori, ma non riesco a vedere come sfortunata la figlia di due attori famosi e straricchi (ecco, a parte per il divorzio, ma quello capita anche alla gente comune).
    immagino che i bambini che non hanno i vestiti o da mangiare farebbero volentieri cambio con lei, un po' come nella favola del principe e il povero.
    cioè, questa bambina ha ed avrà sempre ciò che vuole, o meglio, ciò che i soldi possono comprare. ti pare poco?

    RispondiElimina
  38. Mah ... è incredibile come tutti quanti ma proprio tuttissimi diano a questa bimba della 'porella' o 'viziata' , sfortunata et similia !!
    Ma che ne sappiamo? Ma avete mai visto bimbi viziati e insopportabili senza il bisogno di avre genitori milionari o famosi? Ad esempio al supermarket, per strada, sui mezzi pubblici .. io ne vdo ogni giorno in continuazione !
    E' ovvio che avendo due genitori di quel calibro, quando vai in luoghi tipo quello, i paparazzi e curiosi sono appiccicosi, ma anche loro avranno i loro momenti privati che noi non potremo mai vedere !!! W Suri ! Spero che i tuoi genitori un giorno possano riunirsi ;)
    Dancer

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...