venerdì 14 ottobre 2011

Gift cards



Lo strepitoso mondo delle gift cards mi era quasi sconosciuto fino a due anni fa. Insomma, di cosa si trattasse mi era facile intuirlo, ma avevo due idee che si sono rivelate profondamente infondate:
1) che erano appannaggio di negozi virtuali
2) che erano un modo elegante per elargire sconti.

Niente di più sbagliato! Negli Usa le gift cards sono un mercato in continua evoluzione, le producono tutti e per tutte le occasioni. Le trovi da Pino il pizzattaro -prima però devi trovare Pino- nei negozi di lusso, di elettronica, nei grandi magazzini e anche al supermercato. Gli importi vanno da 5 a 5000$, anzi molto spesso le cards sono "vuote" e le puoi ricaricare dell'importo desiderato. nei maxistore trovano la loro collocazione proprio a fianco dei bigliettini di auguri ed esistono siti che vendono esclusivamente gift cards come questo o questo. Il packaging diventa sempre più accattivante e studiato e ci sono scatoline, bustine, fronzoli e tutto ciò che possa rendere un mero pezzetto di plastica, il più possibile simile ad un vero regalo. In fondo è di questo che si tratta: un dono impersonale, soldi per dirla chiara, rivestito con l'abito della festa!
A me ne hanno recapitata una del valore di 25$ i signori del palazzo in cui vivo, per aver aiutato provato ad aiutare una ragazza francese bloccata in ascensore.
la terza nella foto
Dello stesso valore me ne ha mandata una Target per apologiarsi, adoro fingermi Frank Sinatra, di avermi selvaggiamente e ingiustamente cancellato un ordine durante quella follia collettiva che è stata Missoni for Target!
La cosa che più mi ha stupita è stata però, la gift card che il collega di mio marito ha ricevuto in seguito alla triste perdita di un parente.
Quando dicevo che vanno bene per ogni occasione!




P.S.(Per Shopalcoholic) Personalmente ho un idea completamente diversa di REGALO, ma trovo che possano essere utili per chi volesse acquistare in siti on line che non accettano pagamenti internazionali. Al posto del numero della carta di credito italiana, inserisci quello della tua onlinegiftcard, che ti viene inviata nel giro di poche ore da uno dei siti citati sopra, ed il gioco è fatto!

4 commenti:

  1. Ti hanno dato una giftcard per quello? Che signori!!!E poi si dice gli americani...

    RispondiElimina
  2. Io, che considero i regali una missione da compiere, potrei e dovrei storcere il naso, ma di fronte all'ennesimo regalo anonimo e inutile, invoco la sapienza di una gift card!! Ne ho ricevute solo due in vita mia, di Zara (100€) ed H&M (50) e devo ammettere che comprare e strisciare la carta di un altro non è male!!

    PS ma poi hai comprato qualcosa di Missoni o l'ordine si è proprio perso??

    RispondiElimina
  3. Vale, un commento sotto ogni post?
    ma quanto sei Amica?

    Dalla cancellazione selvaggia degli ordini si sono salvati: una coperta morbidosa e molto carina e le ballerine. e meno male perché ho visto dal vivo molte altre cose ed erano piuttosto cheap. In effetti anche il prezzo era decisamente cheap e forse non si poteva chiedere di più!

    RispondiElimina
  4. concordo all'idea di ricevere profumi o peggio libri best-seller....meglio una gift card...però certo per un funerale...:(

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...