venerdì 21 ottobre 2011

Where are the closets?



Il funzionamento dei canali tv in usa, mi è ancora poco chiaro. Probabilmente per il fatto che noi abbiamo sempre vissuto in corporate houses, ovvero appartamenti arredati e corredati (con un gusto discutibile) che nella tariffa di affitto hanno già compreso le bollette di luce, acqua, riscaldamento e appunto dell'abbonamento tv. A quanto ho capito esistono diversi fornitori e non solo diversi pacchetti disponibili. Il nostro è piuttosto scarso, paragonato al numero di canali esistenti: possiamo accedere ad un centinaio sui circa1000 che possiamo scorrere. Io non mi posso lamentare perché tra questi c'è  il mio canale favorito che è HGTV (home e garden television).Non vi sarà difficile intuire di che cosa tratta :)
Tra i vari programmi il mio preferito è Property Brothers, ma oggi voglio parlarvi di Houses Hunter International.
La trama è semplicissima c'è un acquirente (molto spesso una famiglia) statunitense che per le più varie ragioni deve trasferirsi all'estero o vuole acquistare una casa di vacanza in un altro paese.

Mi piace per due motivi:
primo perché si può capire come vengono visti o rappresentati i vari stati da un occhio "straniero"
ad esempio l'Italia...
 Purtroppo ho trovato solo questo video di scarsa qualità, ma vale la pena dargli un'occhiata. Sopratutto per sentire la musica in sottofondo...scoprire cosa intendono quando dicono:"We realized in italy the kitchen are very different" Si, si certo! e in Costiera tutti in giro con i muli! :D



La seconda ragione è per capire le differenze sostanziali che si trovano nel settore immobiliare. Perché se una cosa è in uso da una parte è invece impossibile trovarla altrove (I miss you, my lovley bidet!)
dall'ingresso di casa mia

E' sempre divertente vedere come per certe persone esista solo un modo per fare le cose:  il loro.
Molti americani si sorprendono quando andando a visionare un appartamento non ammobiliato non trovano la cucina. Qui la legge obbliga ad affittare o vendere solo appartamenti già provvisti di almeno un bagno e, appunto, della cucina. Non sono invece obbligatori, ma estremamente comuni, i closets. Sono anche estremamente comodi per la verità. Purtroppo aprendo una porta, il più delle volte bianche,  non è così frequente incontrare cose di questo tipo:
da google 
Nella realtà più comune e accessibile quando si parla dii walk-in ci si riferisce a cose di questo genere:
da google
mentre il semplice closet (o wall closet, letteralmente armadio a muro, che è come li chiamiamo anche in Italia) ha un aspetto simile a questo:
dall'armadio del giocatore
Se poi si ha di fronte a una di quelle persone che tende a fare la cose sempre a modo suo, può capitare che ad un classico closet ci affianchi un armadio ikea ;)
dalla mia testa bacata
Dietro le porte non si nascondono solo i guardaroba, ma anche il ripostiglio, la lavanderia o la dispensa.  Le potete trovare quindi in tutte le stanze dall'ingresso alla cucina, dalla camera da letto al bagno. E' quindi comprensibile che un americano visitando un appartamento, non ammobiliato, che ne è completamente sprovvisto esclamai: "Where are the closets?"


10 commenti:

  1. condivido e solidarizzo con la nostalgia profonda del bidet...e ho smesso di pormi domande!
    ps: ma poi il mio messaggio le giunse?se così non fosse on vous souhaite la bienvenue chez ilPescetto!

    RispondiElimina
  2. Merci beaucoup malheureusement je n'ai pas reçu ton message.

    No, perché con l'inglese ho parecchi problemi, ma con il francese invece...

    RispondiElimina
  3. Youtube mi ha detto:

    "This video contains content from Scripps, who has blocked it in your country on copyright grounds."

    RispondiElimina
  4. Ma noooo! Allora il mio trucco di cercare su youtube italia non è servito a nulla! Vedo se trovo qualcos'altro.
    Grazie della segnalazione

    RispondiElimina
  5. Grande!House Hunters!E...Secret from a Stylist lo vedi? E' il mio preferito!;)
    b&k

    RispondiElimina
  6. Non sono ancora entrata nel tunnel di Secret from a Stylist, ma qualcosa mi dice che accadrà presto :)

    RispondiElimina
  7. adoro i closets americani e le porte bianche! forse un pò meno la mancanza di bidet!!
    p.s. non so perchè ma non mi fa usare l'account google..
    Rosamaria

    RispondiElimina
  8. anche io adoro HGTV, anche se ultimamente lo seguo poco...
    di solito quando prendono le case in italia fanno tutti la faccia sconvolta quando vedono il bidet! ;-/

    RispondiElimina
  9. si, vero.
    Non comprendono la profonda civiltà di quel pezzo di ceramica :)

    RispondiElimina
  10. Dio ci scampi da quel popolo meraviglioso che sono i napoletani!

    Cavoli a quei prezzi quei ruderi???

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...