venerdì 4 novembre 2011

Cupcakes per osmosi


L'altro giorno stavo parlando al telefono con una mia carissima amica e le raccontavo di aver aperto il blog e lei tutta entusiasta mi dice:
"Devi pubblicare la ricetta dei cupcakes"
"Ma io non ho mai fatto i (le?) cupcakes"
"Si, ma lì li fanno tutti e poi sono troppo belli mi mettono allegria solo a guardarli, devi assolutamente provarci!"
Non potendomi esimere dalla possibilità di rendere felice una persona cara, l'indomani sono andata da Target a prendere tutto l'occorrente, a cominciare dalla teglia di cui ero sprovvista.
Per usufruire al massimo delle proprietà osmotiche di cui S. sembra convinta, ho acquistato tutto rigorosamente made in USA, compresi gli zuccherini colorati. Mi sono azzardata anche a mettere nel carrello un barattolo di frosting già pronto, ma una volta letta con attenzione l'etichetta ho preferito farne a meno.
Le operazioni sono piuttosto semplici, però richiedono molto tempo, io ci ho messo un intero pomeriggio e alla fine ero stravolta, ma io sono un caso particolare...


Qualcuno ci sta credendo che io preparo sempre gli ingredienti così?

Cupcakes

113 gr di burro a temperatura ambiente 
baccello di vaniglia
la buccia di un limone grattuggiato
60 ml di latte
1 1/2 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di sale (non fotografato)
130 gr  di zucchero granulato 
195 gr di farina bianca
3 uova

*per una versione al cioccolato aggiungere 3 cucchiai di cacao amaro in polvere



Prima operazione: accendere il forno a 180º. Dopo di che preparare una ciotola con la farina, il lievito, la vaniglia (privata del baccello) il sale e grattugiarci sopra il limone . Poi con un frullino ad immersione, un mixer o olio di gomito montare il burro con lo zucchero finché diventa fluffy. Quando avrà raggiunto la consistenza desiderata, sempre mescolando aggiungere le uova ad una ad una, aspettando che siano state assorbite dall'impasto. Ridurre la velocità del mixer e  unire,  alternando, un poco di farina e un poco di latte per volta, fino ad esaurimento.

Con una spatola pulire i bordi della ciotola, assicurandosi che non ci siano residui di farina sul fondo.
A questo punto si può ungere la teglia con del burro o usare dei pirottini di carta, io ho preferito questa seconda soluzione.
Distribuire l'impasto, senza riempire troppo il pirottino perchè lieviterà parecchio. Infornare per 18-20 minuti. Per assicurarsi di non cuocere troppo i cupcaks al 18esimo minuto fare la prova stuzzicadenti: se uscirà pulito togliere dal forno.

Mentre i cupcaks cuocciono in forno si può procedere con le decorazioni


Frosting
230 gr di zucchero a velo
113 gr di burro a temperatura ambiente
2 cucchiai di panna
colorante alimentare (opzionale)


Montare tutti gli ingredienti in una ciotola per circa 5 minuti.
Potete sbizzarrirvi aggiungendo cannella, vaniglia, zenzero, anice o essenza di mandorle. 
Io ho provato ad usare solo panna montata anziché la crema al burro, che trovo un poco stucchevole. Bisogna dire, però, che quest'ultima resiste per più ore e si presta meglio ad essere  modellata



che ve ne pare?


15 commenti:

  1. Bravissima! Per essere la prima volta, poi...

    RispondiElimina
  2. ma grazie! ci ho messo SOLO quelle 4/5 ore :)

    RispondiElimina
  3. se i cupcakes sono buoni quanto sono splendide le foto allora.. bravissima Mi cuoca!!!

    Rosamaria

    RispondiElimina
  4. mi pare che tu sia stata fenomenale!io la prima volta ci ho messo lo stesso tempo e ho avuto la brillante idea di metterci la nutella dentro...morale?la nutella col caldo è scivolata tutta sul fondo della cartina....buuuuu
    i tuoi son proprio belli!

    RispondiElimina
  5. bravissima!!
    valescrive

    RispondiElimina
  6. @Rosamaria, non erano per niente male, però personalmente non amo i dolci troppo dolci e burrosi e grassosi e cremosi:)
    @il pescetto. grazie. anche io di solito faccio esperimenti che non sempre si rivelano vincenti,anche sta volta per la verità, ma non li ho fotografati :)
    @vale grazie mille!

    RispondiElimina
  7. bellerrimi, brava!
    e così mi hai ricordato le mie prime incursioni al target...
    ;-)

    RispondiElimina
  8. Brava! Io non ho ancora osato lanciarmi nel cupcake making...

    RispondiElimina
  9. vorrei che il mio primo tentativo nel fare i cupcake fosse andato così bene, il mio frosting colava tutto e non si modellava affatto, l'ho pure rifatto due volte, mi veniva da piangere quasi xD

    RispondiElimina
  10. Tutto merito del burro americano ed elle schifezza che ci mettono dentro :) dovevi vedere quel frosting pronto che roba brutta era, a leggere l'etichetta ho pianto!

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. wow ti sono venuti bene! qui in Italia, o almeno a Roma, solo negli ultimi mesi è esplosa la "moda" dei cupcakes, io ho scoperto un posticino dove fanno tutti piatti tipici americani!! Li fanno buoni ma volgio provare a farli a casa un giorno di questi, seguiro' la tua ricetta! grazie =)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...