venerdì 11 novembre 2011

Perché non scendi giù da Starbucks?



A Boston difficilmente non hai uno Starbucks a due passi e molto probabilmente mentre ci arrivi, incontri almeno un'altra caffetteria carina, con il wifi e le poltroncine.
Non avevo dubbi che Barbie avesse un Mac ;)
Così spesso mi chiedono: 
"Perché non vai lì a scrivere/leggere/studiare?"
Non lo so, forse perché fa tanto "americano" e io americana non sono o perché lo lego ad un immagine da telefilm e mi sembrerebbe di scimmiottare comportamenti che in realtà non mi appartengono: al mio paesello nessuno tira fuori libri e computer seduto in un bar per conto suo! Certo che con il mac&cheese... L'ho evitato per due anni, perché mi pareva uno stereotipo e ora lo adoro...E il king bed? Quanto mi sono lamentata che era eccessivamente e inutilmente grande? E adesso sto stretta nel lettone a casa! Ok, mi avete convinta: il prossimo post lo scrivo con una tazza di caffè fumante in mano e non sarà quella di Barbie!


9 commenti:

  1. Devo dirlo: io preferisco stare a casa mia con una bella tazza di the vicino.
    Sarà che ho il portatile da 17" e per portarlo dietro ci servirebbe un passeggino.... :D

    RispondiElimina
  2. anche io ho abbandonato il minischermo per un nuovo portatile old school da 17", scrivo dal tavolo di cucina con la tazzona colma e mia figlia che rotola sotto il tavolo con i suoi giochi.. per andare da starbucks dovrei cambiarmi il pigiama prima di scrivere (si lo so che gli americani ci vanno anche in pigiama da starbucks, ma io per quanto spartana non arrivo fino a li')

    RispondiElimina
  3. io ci vado e molte volte posto da li´ ...che fa sbaglio??? :DDD

    RispondiElimina
  4. secondo me devi provare, ma io boicotterei starbucks e sceglierei un cafè indipendente :)

    RispondiElimina
  5. Io non capisco come fanno, non é una biblioteca, la gente chiacchera, i tavolini non sono grandi e la casa mi sembra più comoda. Mah. Prima o poi proverò, ma mi sembra di occupare spazio, sono troppo abituati ai bar italiani dove spesso più ci stai più dai fastidio(specie in certi orari)

    RispondiElimina
  6. Io l'ho fatto il primo mese qui a Istanbul, ma per necessità (non avevo Internet a casa). Sì, è stato anche bello, mi sentivo un po' turista con la mia tazza di te bollente e il computer sul tavolino. Ma adesso che mi sono sistemata in una casa non riuscirei più a concepirlo... troppo italiana, eh?

    RispondiElimina
  7. @Cristina bè si lo capisco. e considerando le dimensioni di certi tavolini probabilmente non troveresti nemmeno il posto dove appoggiarlo :)
    @Valentina ieri ho visto una ragazza con il pigiama e ti ho pensata :)
    @Wanesia no, no io ci voglio provare
    @SGA(posso usare la sigla? non te l'ho chiesto) anche io preferirei evitare la supermega catena, ma in molti di quelli indipendenti non c'è il wifi
    @Fromuk mi faccio lo stesso identico scrupolo, ho sempre l'istinto di alzarmi se vedo qualcuno che non ha da sedersi e ha lo sua consumazione in mano
    @destinazioneestero e io che ancora non ho trovato il coraggio? ma domani...

    RispondiElimina
  8. io quando esco è proprio per staccare il cervello dal pc, visto che ci lavoro oltre che svagarmi...però l'idea di rilassarsi in un posto carino con una bevanda e un po' di internet non mi dispiace.
    anche qui si usa abbastanza nei locali con wifi.
    negli USA ho visto due ragazze che, cuffie e pc, guardavano un film.

    RispondiElimina
  9. Elle, credo di essere un animale molto poco sociale, ma devo lavorarci su prima di diventare una bestia selvatica :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...