domenica 20 novembre 2011

Io sogno California, quasi ogni giorno


La colazione dei campioni
in viaggio su altre strade della California
Anche di giorno tutte le mucche sono nere :)
la Death valley che ti fa sentire immensamente vivo
un solo piccolo Joshua tree
A scuola nel deserto
Nobu Matsuhisa e un anniversario
I vigneti che non mi aspettavo
Yosemite park, bello da togliere il fiato
L'alba tra le sequoie
un lago alpino, tanto tanto lontano dalle Alpi

21 commenti:

  1. .....mi viene solo: WOW!!!!!
    ^^
    Bibi

    RispondiElimina
  2. nostalgia..
    anch'io sogno la California sempre, mi è rimasta nel cuore!!
    le foto sono splendide poi!!

    Rosamaria

    RispondiElimina
  3. ma non è che sarà la vostra prossima destinazione??!
    io mi autoinvito nella tua nuova e sicuramente splendida casa californiana!!! ;)

    Rosamaria

    RispondiElimina
  4. @Bibi quanto è wow la California?
    @Lucy van Pelt era bello più bello dal vivo!
    @Rosamaria MAGARI!!!!!!!!!! ho incrociato le dita, acceso ceri, fatto la danza della pioggia e chi più ne ha più ne metta, ma niente :( Non sarà California

    RispondiElimina
  5. in effetti ci sono dei luoghi bellissimo e forse e' il piu ambito stato americano

    RispondiElimina
  6. Amiamo questa nostra terra che ci regala sempre panorami insuperabili.Beati quelli che li vedono dal vivo!e coloro che li sanno fotografare.....Complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  7. Bellissimi panorami, ma me la gente californiana non manca per nulla, non tornerei indietro.

    RispondiElimina
  8. Ecco mio marito ha rifiutato un lavoro in California (e un altro vicino NY) perché volevamo restare in Europa.. e invece siamo finiti in USA lo stesso!
    Vabbè, ci andremo solo in vacanza mi sa

    RispondiElimina
  9. anche a me è rimasto nel cuore quello che ho visto. e ho amato anche la gente: mi sono trovata benissimo, erano tutti gentilissimi e aperti a scambiare due chiacchiere, a raccontarmi per esempio perché avevano scelto di trasferirsi nel deserto dopo anni passati a LA.
    il deserto per me è un posto mistico. la death valley davvero un luogo dell'anima.

    RispondiElimina
  10. La California..."The Golden State". E chi non la sogna...Io poi, con la mia voglia perenne di andarmene da questo posto...Ne parlavo giusto ieri mattina con Marco: "Chissà se Babbo Natale mi regalerà mai un viaggio in California?". Appena ho letto il tuo post, ho subito pensato che fosse la vostra nuova destinazione! Almeno voi l'avete visitata! Spero proprio di andarci presto. Bellissime le tue foto!

    RispondiElimina
  11. @ Pluto io sono tra quelli che ambiscono :)
    @Ali grazie grazie
    @Manonsolo quando i posti sono così belli vengono bene anche scattando foto con il telefonino
    @Spicy.Ginger.Ale si? dai raccontaci le differenze tra la la gente del sud e quelli dell'estremo west!
    @Elle io non so se mi ci potremi mai trasferire nel deserto, ma come dici tu è davvero un posto mistico, quasi ultraterreno
    @Stefy come ho detto sopra MAGARI! è il mio sogno da quando ero piccola. Ci andrai anche tu molto presto. Ne sono sicura

    RispondiElimina
  12. @Dilja non ci posso credere! quindi la legge dell'attrazione esiste? Gli USA vi volevano a tutti i costi!!! dai dall'Arizona, la california è dietro l'angolo soprattutto in una visione americana delle distanze!

    RispondiElimina
  13. Eh, che dire? Non avrei mai pensato di finirci a vivere, e complice il mio lavoro "portatile" che per ora mi consente di stare anche un po' in Italia, confermo che in California si sta piuttosto bene. La bellezza, poi, aiuta.

    RispondiElimina
  14. Complimenti per le foto.
    E beate te che hai visto quei luoghi....

    RispondiElimina
  15. Cara Mi, ce ne sarebbe da dire... Sicuramente ci sono persone meravigliose anche in Cali, ma io ho trovato la gente, in generale (e nelle città), molto affabile ma MOLTO superficiale. Sarò io che sono fatta male, ma preferisco dover faticare un pelo in più per fare amicizia e sapere che si ,è amici veramente, piuttosto che essere "amica di tutti" e poi non averne manco uno vero. Il cibo è più sano, i paesaggi sono belli, c'è sempre qualcosa da fare e i servizi pubblici sono eccellenti, ma io la felicità l'ho trovata a NOLA che ha mille problemi e non a Santa Barbara che è un paradiso terrestre. Forse l'unica città dove mi trasferirei, se dovessi tornare a vivere in California, sarebbe San Diego. Detto questo, come meta per una vacanza la consiglio sempre.

    RispondiElimina
  16. Bellissime foto. Mi viene voglia di partire guardandole!

    http://thestyleattitude.blogspot.com/

    RispondiElimina
  17. @Silvia mi piace molto la definizione di lavoro portatile, quasi quasi me ne faccio uno anche io :)
    @Cristina molte grazie! la California per me è l'america come la immaginavo prima di trasferirmici
    @SGA ma sai che questa difficoltà nei rapporti io l'ho riscontrata in tantissimi racconti di italiani trasferiti in USA (da est a ovest)? Sono contenta che a NOLA tu stia meglio. Trovare la felicità non è cosa da poco :)
    PS:poi ti scrivo una cosa a proposito di NOLA
    @Marica, chi meglio di te?
    @Stella mille grazie

    RispondiElimina
  18. Il "male dell'emigrante" (così me lo definì la psicologa) viene a chiunque espatri... a chi più a chi meno. Nel mio caso credo che sia, a parte lo shock culturale che si può avere inizialmente, un fatto di diversa concezione di amicizia. L'avevo notato anche quando vivevo in Danimarca. La mia stagista francese, che è qui da soli 3 mesi, mi ha confidato di trovarsi nella medesima condizione. Attenderò la tua domanda su NOLA. xx

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...